011-502852 info@ailtorino.it

Firmato il protocollo d’intesa per promuovere la ricerca scientifica e la corretta informazione su leucemia, linfomi e mieloma.

Sensibilizzare il pubblico sulla necessità di sostenere la ricerca in campo onco-ematologico, sull’importanza della donazione del sangue e del mantenimento di un corretto stile di vita. Questi i principali obiettivi del protocollo d’intesa della durata di un anno siglato oggi tra il Comitato Olimpico Nazionale Italiano e l’Associazione Italiana contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma. A firmare l’importante documento il Dott. Giovanni Malagò, Presidente del CONI e il Prof. Franco Mandelli, Ematologo e Presidente Nazionale AIL.

L’accordo prevede in particolare la promozione di incontri, anche negli istituti scolastici, sui corretti stili di vita da mantenere per diminuire il rischio d’insorgenza di patologie
onco-ematologiche, sull’importanza dell’attività sportiva per il miglioramento della qualità della vita dei malati e sulla donazione di sangue. Le parti si propongono inoltre di individuare eventi ed iniziative sportive, da definire con successivi accordi, in occasione delle quali proporre la raccolta fondi a sostegno della ricerca scientifica. Per il raggiungimento degli obiettivi oggetto della convenzione saranno coinvolti i comitati territoriali del CONI e le sezioni AIL dislocate su tutto il territorio nazionale.

Il CONI, Comitato Olimpico Nazionale Italiano, è l’autorità che disciplina, regola e gestisce le attività sportive nazionali e che promuove la massima diffusione della pratica sportiva. Fondato il 9 e 10 giugno del 1914 a Roma in via permanente, oggi il CONI è presente in 102 Province e 19 Regioni, riconosce 45 Federazioni Sportive Nazionali, 19 Discipline Associate, 14 Enti di Promozione Sportiva Nazionali e 1 territoriale, 20 Associazioni Benemerite. A questi organismi aderiscono circa 95.000 società sportive per un totale di circa 11 milioni di tesserati.

Sul sito trovate anche: