011-502852 info@ailtorino.it

In occasione della nona edizione della Giornata Nazionale per la lotta contro Leucemie, Linfomi e Mieloma, AIL Torino promuove e organizza numerose iniziative ed eventi per promuovere l’attenzione e l’informazione sulla cura delle malattie del sangue, sottolineando così i grandi progressi della Ricerca Scientifica e, quindi, delle terapie. Anche la data scelta, il 21 giugno, che coincide con l’inizio dell’estate, intende rappresentare simbolicamente un messaggio positivo di solidarietà per rafforzare idealmente l’impegno di tutti i cittadini nella lotta contro le Leucemie i Linfomi e il Mieloma.
Nell’ambito di questi eventi è prevista l’inaugurazione, martedì 1° luglio 2014 alle 11, presso l’Aula “Carle” dell’A.O. Ordine Mauriziano (Largo Turati 62, Torino), del nuovo laboratorio di Patologia Oncoematologica: l’importante struttura sarà così adeguata agli standard necessari per svolgere al meglio l’attività diagnostica.
«L’Ail Torino ha contribuito con convinzione all’acquisto dell’arredo completo del nuovo laboratorio di Patologia Oncoematologica – spiega Federica Galleano, presidente AIL Torino -. Volevamo essere partecipi, in sinergia con il grande sforzo economico affrontato dalla struttura ospedaliera del Mauriziano, di un progetto così importante per valorizzare un polo ospedaliero d’eccellenza a livello nazionale».
L’anno scorso, infatti, è stato inaugurato il nuovo reparto di Ematologia dell’Ospedale Mauriziano: era necessario dunque allestire un laboratorio avanzato e in grado di operare se- condo gli standard qualitativi e operativi ottimali. Il Mauriziano ha così ristrutturato e messo a norma gli ambienti destinati al nuovo laboratorio per fornire spazi idonei alle nuove esi- genze operative.
“L’inaugurazione del nuovo laboratorio di patologia oncoematologica è il frutto di una profonda sinergia, che nel tempo si è consolidata tra l’Associazione Piemontese contro le Leucemie (AIL) e l’A.O. Ordine Mauriziano di Torino. – afferma Vittorio Brignoglio, Diret- tore Generale A.O. Mauriziano – Al centro, a fare da collante tra l’Associazione e il Mauri- ziano, c’è la persona. E’ la persona l’obiettivo del nostro lavoro, del lavoro degli operatori sanitari, come quello dei volontari. Un grazie di cuore ai volontari AIL”

Sul sito trovate anche: