Ogni giorno è un nuovo giorno!

Ogni giorno abbiamo bisogno di persone che ci aiutino a lavorare per costruire la certezza di un futuro migliore. Impegnarci su questo grande progetto è possibile solo grazie alla vostra collaborazione.

Scegli il modo che preferisci per sostenerci.

In Banca

Un conto corrente dedicato a voi. Se desiderate dare il vostro contributo attraverso Bonifico Bancario, una tantum o concordando con la banca una cadenza fissa (ad es. trimestrale), è a vostra disposizione il conto corrente intestato a:

Associazione Piemontese contro le Leucemie ONLUS

Conto Corrente n.ro 100000116225  

CODICE IBAN: IT 80 W 03359 01600 100000116225

Banca Prossima – Gruppo Intesa San Paolo

Alla Posta

Un conto corrente a sostegno dei nostri progetti.Se preferite utilizzare la Posta per la vostra donazione potete farlo attraverso il conto corrente postale:

 

CC n° 38741104 intestato a:
Associazione Piemontese contro le Leucemie ONLUS

Via A. Genovesi, 4 – 10128 Torino
arrow

Ogni volta che fate una donazione, scriveteci o telefonateci, potremmo così ringraziarvi e farvi sapere come abbiamo utilizzato la vostra offerta.

Deducibilità fiscale

Le donazioni effettuate in favore di una ONLUS – Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale, rappresentano ai sensi dell’articolo 13 del D. Lgs. 460/97, un risparmio fiscale per il donatore sempreché vengano effettuate a mezzo bonifico bancario, carta di credito (anche prepagata), bollettino postale o assegno bancario/circolare.

Agevolazioni e vantaggi fiscali


Dal 1° gennaio 2018, grazie alla riforma sul Terzo Settore (Dlgs 117/2017), tutti coloro -cittadini e aziende-che effettueranno una donazione ad AIL Torino, potranno ottenere vantaggi più significativi dal punto di vista fiscale. La detrazione Irpef per le donazioni delle persone fisiche, sale al 35% fino ad un massimo di 30.000 euro (art. 83, c. 1, D. Lgs 117/17) se l’ente che ne beneficia è, come AIL Torino, un’organizzazione di volontariato. Le persone fisiche possono utilizzare -in alternativa alla detrazione- la deduzione fino ad un massimo del 10% del reddito complessivo dichiarato (art. 83, c. 2, D. Lgs. 117/17); lo stesso beneficio è riconosciuto alle aziende che intendono donare.